CAMPIONATO INTERLAGHI KAYAK FISHING 2022

TROFEO BOLSENA YACHTING

 Lago del Turano 17-18-19 Giugno 2022

Gara valida per la qualificazione al

MONDIALE HOBIE FISHING

Regolamento Generale

SICUREZZA

Tutti i pescatori dovranno indossare il previsto salvagente omologato in ogni momento in acqua. Alla mattina al momento del check-in ad ogni concorrente è rilasciato un tag numerato solo per quel giorno. I pescatori saranno forniti di un diverso numero di tag ogni giorno. Tutti i pescatori devono restituire il loro tag all’incaricato quando ritornano alla base dell’evento allo scadere della sessione, indipendentemente dal fatto che siano state effettuate catture o no. Nel caso in cui il partecipante non restituisce il tag per l’ora di fine della sessione, gli organizzatori dell’evento devono segnalare l’assenza alle autorità. I principi di sportività impongono che la sicurezza di altri pescatori è della massima importanza. Se un pescatore è in difficoltà, ci si aspetta che altri pescatori lo assistano. Ricordate che la sicurezza è più importante che il pescato del giorno. Le chiamate di emergenza devono essere effettuate ad un ufficiale di torneo, quando possibile.

SPORTIVITÀ E CONDOTTA

Tutti i concorrenti dovranno seguire elevati standard di sportività, cortesia e salvaguardia dell’incolumità propria e degli altri concorrenti. Avere rispetto per lo sport, gli sponsor e tutta l’organizzazione. Comportarsi non conformemente a questi standard includono, ma non solo: La violazione o mancato rispetto di una delle regole della manifestazione.

E’ vietato, pena la squalifica, l’abuso di alcool e l’uso di qualsiasi sostanza che alterano la mente.

Qualsiasi commento, condotta o azione che si rifletta negativamente su sforzi per promuovere la sicurezza, la sportività, la concorrenza leale e il rispetto delle regole del campionato, o che non rispettano le norme di cui alla prima frase di questa sezione. Questo include la comunicazione verbale e sui social media.

In caso di eventuali comportamenti non conformi alle norme di cui sopra, il direttore del torneo ha il diritto di rifiutare una richiesta a competere. Un pescatore squalificato perde ogni beneficio.

 Questa manifestazione ha come obiettivo il massimo rispetto per il pesce e si fonda sull’ideologia del Catch&Release.

 ETA’ MINIMA DI PARTECIPAZIONE

La competizione è aperta a tutti e l’età minima indispensabile per partecipare è di 16 anni compiuti; i concorrenti con età compresa tra 16 e 17 anni compiuti possono partecipare solo se accompagnati da un genitore, che vigilerà sul minore rispettando il presente regolamento.

KAYAKS

Tutti i pescatori dovranno pescare dal proprio Kayak di qualsiasi marca, unicamente con propulsione a pedali o pagaia.

Non sono ammessi barchini, barche a remi, natanti, pattini, skiff, sup o qualsiasi mezzo non sia categorizzato kayak. Non è consentito pescare in due su un kayak (tandem).

In caso di avaria al kayak o per qualsiasi altro motivo venga richiesto soccorso e di conseguenza rientro al traino il concorrente è da considerarsi squalificato per la classifica di giornata.

BRIEFING

La partecipazione del briefing giornaliero è obbligatoria per tutti i pescatori. Giorno per giorno saranno indicati gli orari esatti dei briefing. Arrivando in ritardo per un briefing si può incorrere in una penalità di tempo di partenza di 15 Minuti. La mancata partecipazione ad un briefing porterà una penalità tempo di partenza di 30 Minuti.

CHECK-IN GIORNALIERO

Gli orari di check-in devono essere annunciati alla riunione dei partecipanti. Tutti i pescatori devono ritirare il loro tag prima dell’inizio di ogni giorno di gara. In caso di mancata partecipazione alla consegna del dispositivo numerico e Tag saranno comminate sanzioni pari a 60 Minuti sul tempo di partenza. Dopo il check-in di ogni giorno e prima della partenza, i pescatori possono essere controllati nei dispositivi di sicurezza o ispezione generale del kayak compresi i gavoni.

DOVE (data e luogo)

  La manifestazione si svolgerà sul lago del Turano il 17-18-19 Giugno 2022

  c/o Hotel Turano via turanense 50 – 02020 Castel di Tora (RI)

PROCEDURA DI PARTENZA

Una volta terminate le fasi iniziali, ci si può portare in acqua con il proprio kayak, senza pescare o provare le esche prima del segnale di partenza. Ogni kayak deve stazionare prima della linea congiungente tra due boe antistanti la spiaggia di partenza in attesa del via. Appena il giudice di gara darà il via con segnale acustico, ogni partecipante si può indirizzare verso la propria zona di pesca.

PESCA

I pescatori devono rispettare tutti i regolamenti di pesca e nautica locale. L’organizzazione e gli ispettori possono pattugliare lo specchio d’acqua del torneo con barca appoggio, binocolo o drone e segnalare eventuali infrazioni al giudice di gara. Tutti gli orari di inizio sessione saranno annunciati dal direttore del torneo il giorno precedente e indicati sulla bacheca ufficiale. Tutti i kayak devono rimanere nell’apposita area designata dall’organizzazione. In fase di pesca è obbligatorio mantenere una corretta distanza minima dagli altri concorrenti, pari a 25m. Sono ammessi al conteggio giornaliero 6 pesci nello specifico 2 Lucci, 2 Aspi e 2 Persici Reali e devono avere almeno la lunghezza minima sotto specificata.

Pesci al di sotto della lunghezza minima devono essere immediatamente rilasciati.

Le lunghezze minime ammesse sono le seguenti (misure soggette a possibili variazioni da comunicare nei briefing e comunque superiori alle lunghezze minime di legge):

  • Luccio: 45 centimetri;
  • Aspio: 40 centimetri
  • Persico 20 centimetri

Appena misurato e fotografato il pesce DOVRA’ ESSERE IMMEDIATAMENTE RILASCIATO. Il benessere dei pesci è responsabilità del pescatore. Ogni pesce morto accidentalmente porterà ad una squalifica di giornata.

METODI DI PESCA

E’ ammessa solamente la pesca a spinning/casting con artificiali. Non è ammessa la traina, non è ammesso l’uso di esche vive, non è ammesso l’uso di esche morte o naturali in genere, non è ammesso l’uso di pasturazione. Solo esche artificiali devono essere utilizzate durante la competizione. Montaggi in stile Alabama rig o multi esche in genere non sono ammessi. La pesca a scarroccio è permessa. I pescatori possono andare alla deriva lanciando gli artificiali, è invece vietata l’azione di pesca mentre si sta pedalando o pagaiando. Possono essere utilizzati scent commerciali. E’ consentito l’uso di UNA SOLA CANNA PER VOLTA, ossia una sola canna potrà avere la lenza in acqua nell’azione di pesca. La canna deve essere tenuta in mano mentre si pesca in ogni momento.

E’ consentito l’uso di guadini con reti di gomma, non è assolutamente consentito l’utilizzo del Boga Grip. Tutti i pesci devono essere catturati in modo sportivo convenzionale. Un lancio deve essere completamente concluso e l’esca del tutto recuperata prima che un pescatore possa scegliere un’altra canna. Tutti i pesci devono essere catturati dal kayak. Se il pescatore è sceso dal kayak, per qualsiasi motivo, nella fase di cattura del pesce, questa non sarà considerata valida.

E’ possibile scendere dal kayak sulla terra ferma per necessità varie, in questa fase non è consentita la pesca. Durante le ore di competizione, i concorrenti non devono ottenere o ricevere assistenza (incluso ma non solo) da esterni come segue: barca o non-concorrente esterno; collocazione dei marcatori da parte di un non-concorrente; essere trainato da barche motorizzate; ricevere informazioni o comunicazione di dati da un non-concorrente.

 E’ consentito l’uso di ancora o ancora galleggiante, quest’ultima non dovrà mai avere una cima più lunga di       10mt e non dovrà disturbare l’azione di altri concorrenti.

LUOGHI E CONFINI DI PESCA

L’organizzazione comunicherà il campo gara e si riserva di fornire coordinate GPS per delimitare il campo gara, i confini sono stabiliti in modo tale da poter rientrare entro i tempi limite.

Per motivi di sicurezza e per la validità tecnica del campo gara, tra la prima e la seconda prova di ogni gara non è consentito ne pescare e ne uscire in kayak. Il mancato rispetto di quanto sopra definito sarà sanzionato con la squalifica di giornata.

PREMI:

Verranno premiati i primi 3 classificati con il miglior punteggio sommato delle 2 giornate.

Vince il Campionato il primo in classifica, il Campione si aggiudica il TROFEO BOLSENA YACHTING e il voucher per l’acquisto di biglietto aereo messo a disposizione da Hobie Kayak per partecipare direttamente al mondiale HOBIE FISHING.

Sono previsti altri premi speciali e ad estrazione messi a disposizione dagli sponsor.

TAGS E SANZIONI

I Tag assegnati prima del via devono essere riconsegnati immediatamente al ritorno alla base dell’evento, entro il termine del tempo indicato per la sessione. I tag non restituiti entro il tempo a disposizione devono essere penalizzati in ragione di 5 centimetri al minuto che verranno decurtati dalla cattura più piccola di giornata. Se un pescatore rientra oltre i 15 minuti dopo l’orario di fine della sessione, deve essere squalificato per il giorno in questione.

Terze persone non sono autorizzate a consegnare il tag al posto per pescatore titolare pena la squalifica di giornata. I partecipanti possono tornare alla base prima del tempo stabilito per necessità fisiologiche o per risolvere problemi tecnici, dovrà essere obbligatoriamente comunicato alla giuria e dovranno ricevere conferma per riprendere la gara. Una volta riconsegnato il tag la gara è terminata.

Tutti i partecipanti devono attendere la fine dell’evento che si conclude con la premiazione, pena la squalifica e la non consegna di premi e gadget.

  Alleghiamo Mod.1 Principali Penalità

ASSEGNAZIONE PUNTEGGIO

La manifestazione si basa sulla pratica di Catch-Photo-Release, ossia dopo la cattura si deve provvedere a fotografare la preda sull’apposito misuratore (messo a disposizione dall’organizzazione) e subito dopo va effettuato un tempestivo rilascio. I pesci devono essere fotografati mostrando chiaramente la lunghezza del pesce e il tag di gara.

L’applicazione ufficiale della manifestazione è TourneyX Pro, che prima dell’inizio della competizione ogni concorrente deve provvedere a scaricare sul proprio smartphone e registrarsi per poter comparire regolarmente in classica. Questa prevede un sistema di localizzazione GPS, è quindi obbligatorio abilitare nelle impostazioni il servizio di localizzazione per l’applicazione.

L’applicazione TourneyX Pro consente l’invio/caricamento delle foto con le catture di giornata. Dovrà essere caricata solamente 1 foto per cattura (relativamente alla stessa cattura possono essere conservate più foto valutabili in caso di contestazione). Inviando la foto alla giuria non si riceverà risposta IMMEDIATA.

Le foto delle catture verranno valutate dal giudice di gara o i suoi incaricati. La giuria non essendo obbligato a comunicare nell’immediato se la cattura è convalidata o meno, il concorrente non deve aspettare nessuna conferma e dovrà continuare a pescare solo e soltanto dopo aver rilasciato la cattura caricata. Pescare mentre si ha un pesce nel guadino genera una penalità: verrà tolta dalla quota di giornata la cattura più grande.

Inviare di proposito la foto di una cattura già caricata genera una penalità con la squalifica di giornata.

La posizione di dove è stata scattata la fotografia è consultabile al giudice di gara per verificare se i concorrenti si trovano all’interno del campo gara, queste informazioni non saranno condivise con nessun altro.

Le immagini non possono essere alterate o migliorate digitalmente in alcun modo, pena la squalifica dal torneo.

 E’ consigliabile caricare immediatamente la foto della cattura su TourneyX Pro per avere un vantaggio in caso di punteggio pari merito, anche con pesce più lungo di ugual lunghezza. Sarà favorito chi ha realizzato per primo la quota di giornata.

Verranno convalidati un massimo di 6 pesci al giorno così suddivisi: 2 Lucci, 2 Aspi e 2 Persici.

Ovviamente in ogni sessione si può continuare ad insidiare una specie per migliorare il proprio punteggio e l’applicazione aggiornerà il punteggio con gli esemplari di dimensioni maggiori se sono state effettuate più di due catture per la stessa specie.

Entro e non oltre il termine della sessione tutte le immagini devono essere caricate su TourneyX Pro. Dopo l’orario stabilito di fine gara l’applicazione si bloccherà e i concorrenti non potranno più caricare le catture sull’APP.

I pescatori devono indicare sull’applicazione la specie e la misura in cm.

Immagini alternative possono essere utilizzate nel caso di discrepanza o in caso di protesta a fine gara, un video del rilascio è sempre consigliato.

La lunghezza è determinata appoggiando ad inizio misuratore il pesce con la bocca chiusa fino al punto più lungo sulla coda. Il valore da leggere è l’ultima linea dell’intero passato dalla coda (43,8cm vale 43cm).

Se la misurazione raggiunge la misura minima con bocca totalmente aperta la cattura sarà nulla.

Il direttore del torneo riesamina le foto per verificare i risultati.

Il direttore del torneo è responsabile di tutte le decisioni ed eventuali controversie.

Alleghiamo mod.2 Corretta Misurazione.

PROCEDURA ASSEGNAZIONE PUNTEGGIO, MISURAZIONE E CLASSIFICA:

Taglia minima ammessa per le specie di interesse nel pieno rispetto delle misure minime di legge (misure soggette a possibili variazioni da comunicare nei briefing):

  • Luccio: 45 centimetri;
  • Aspio: 40 centrimetri
  • Persico Reale: 20 centimetri

Per ogni sessione e per ogni concorrente si sommano i punteggi in centimetri del pescato.

A fine gara si sommano i punteggi delle 2 sessioni ottenendo così la classifica della prova.

In caso di punteggi di parità sarà favorito chi ha catturato il pesce di maggiore lunghezza.

In caso di punteggio pari merito anche con pesce più lungo di ugual lunghezza, si andrà a valutare le lunghezze in ordine decrescente delle altre catture. Ultimo criterio, in caso di parimerito, è che sarà favorito chi ha realizzato per primo la quota di giornata.

RECLAMI:

Nell’ambito di una competizione, seppur amichevole, si può verificare lo spiacevole caso in cui qualche concorrente voglia sporgere un reclamo. Esso dovrà essere presentato in forma scritta all’organizzazione entro 20 minuti dalla fine della sessione con annessa cifra di € 100 per spese amministrative e dovrà essere firmato da chi lo sporge. Ovviamente si dovranno presentare elementi che comprovino l’eventuale illecito con immagini, video e/o testimonianze. La suddetta cifra verrà restituita qualora il reclamo fosse accolto, mentre verrà devoluta in beneficienza qualora il reclamo fosse rigettato.

RESPONSABILITA’:

Iscrivendoti all’intera manifestazione Campionato Interlaghi Kayak Fishing 2022 accetti integralmente il regolamento generale dell’organizzazione e sue eventuali modifiche ed integrazioni. Dichiari di essere in condizioni psicofisiche idonee allo sforzo fisico per poter partecipare e sollevi da qualsiasi responsabilità l’organizzazione.

ISCRIZIONE ALLA MANIFESTAZIONE:

L’iscrizione è limitata ad un massimo di 50 kayaks.

 La quota di iscrizione al Campionato ammonta a € 90,00 Include:

  • maglia dell’evento
  • pacco gara con i gadget degli sponsor
  • iscrizione ASD Kayak Fishing con relativa assicurazione partecipante
  • aperitivo di benvenuto e cena.

 Le quote versate a qualsiasi titolo non sono rimborsabili.

In caso di annullamento evento causa Covid le quote saranno completamente rimborsate.

 Registrazione obbligatoria tramite sito web www.campionatointerlaghikayakfishing.it.

OBBLIGATORIO:

– salvagente personale omologato

– licenza di pesca acque interne

– smartphone e applicazione TourneyX Pro scaricata.

 CAMPO GARA CHIUSO

L’ultimo giorno possibile per provare il campo gara sarà il 12/06/2022.

Dal 13/06/2022 per gli iscritti al Campionato non sarà possibile pescare né da terra, né con Kayak e neanche con barca pena la squalifica dal Campionato, il campo gara sarà sorvegliato dagli organizzatori.

Il giorno 17/06/2022 giorno di apertura manifestazione si potrà provare il campo gara senza limitazioni di pesca, sarà a vostra discrezione cercare di rovinare il campo gara, utilizzando esche senza ami.